PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Petalo di corolla

Odio il silenzio
temo le parole

Chiede luce il cuore
stretto in scuro velluto

Nella litania dei rapidi giorni
non un filo d'erba ad afferrarmi

annodo in fiocco i pensieri
ai piedi dell'arcobaleno

... e turbino nel tempo
come petalo di corolla

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Vilma il 12/05/2012 20:17
    scritta con il cuore
  • ignazio de michele il 07/11/2011 07:48
    ottima poesia... brava
  • Anonimo il 04/08/2011 12:47
    vesi incantevoli e delicati he prendono l'anima... molto brava Luigia
  • Anonimo il 30/05/2011 18:49
    Odìi il silenzio e temi le parole... Bene... Cominciamo bene Sto scherzando... La tua opera è bellissima... La metafora del cuore mi fa venire i brividi... Complimenti
  • Sergio Fravolini il 28/05/2011 13:43
    È un'opera molto bella. Mi piace.

    Sergio
  • Luigia R. T. il 25/05/2011 15:11
    Carissimi Ignazio e Nicoletta, grazie per i vostri delicati e poetici commenti, che lievemente sfiorano la mia anima... e l'emozionano.
    Un abbraccio!
  • nicoletta spina il 24/05/2011 22:57
    Nello scorrere del tempo il petalo sospira e spera... fra silenzio e parole lascia il suo colore
    fra fili d'erba e sa che il cuore pulsa... e un segno rimane, quello del ricordo in un arcobaleno di luci. Dolce, malinconica e meravigliosa.
    Bentornata, cara Luigia!!
  • Aedo il 24/05/2011 18:44
    Come sempre, Luigia, mi hai emozionato: tra il silenzio e le parole s'insinua il timore di non arrivare al cuore; così ti dibatti in mezzo ai tuoi contrastanti colori, spinta dal desiderio di pervenire alla luce dell'arcobaleno dell'anima. Che dirti? Splendida!!!!