PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il trapassato

Orsù dilla nà preghiera
sopra sto cumulo de terra nera,
che ricopre le spoglie di un mortale
che in vita fu detto tal del tale.

Alla mia morte mi fecero l'esequie in cattedrale
or son qui ad abitar l'azzurro strale,
d'essere morto non mi rendevo conto
tanto che pregai di ritornare al mondo.

Ma quando vidi un angioletto biondo
che giocava e se divertiva cor mondo
fischiettando un motivetto al tù tù tù
dissi : " Ma che so matto pè ritorna laggiù ! "

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/08/2013 16:32
    apprezzata... complimenti.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0