accedi   |   crea nuovo account

Tende

Non vedo cielo
solo onde di luce
ora viva ora ombrosa
Sono fazzoletti di nuvole
stirati da mobili venti
a frammettersi tra cielo e terra
Quando il flusso pieno investe le tende
sbarroccia nella stanza
s'alza la musica interiore
per darsi alla fuga
in crescendo oscuro
ora rapido ora lento
Si gonfiano le tende
arpe al vento
suonate da luce e soffi
Mi sono addormentato nel sereno del pensiero

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 29/06/2011 21:09
    bellissima anche questa, metafore meravigliose... naturali nello stesso tempo uniche bravo
  • Alessia Torres il 25/05/2011 16:13
    Particolare ed un bel verseggiare!!
  • Ada Piras il 25/05/2011 14:57
    Bravo molto bella.
  • Giuseppe Amato il 25/05/2011 14:39
    Grazie a tutti per l'atttenzione! Per Ezio Senza punteggiatura questa volta trattandosi di soffi, di sbuffi, di finestre aperte al ritmo di chi legge. Per m t : scopo è l'uso delle parole per dipingere in tocchi di lessico cose e pensieri... un esercizio molto gratificante!!!!
  • Anonimo il 25/05/2011 14:30
    Parole che diventano immagine. Ben descritta, dettagliata, eppure tanto libera da attribuirgli un significato a seconda dell'umore. Buon esercizio di scrittura
  • Ezio Grieco il 25/05/2011 14:22
    Veramente bella e piacevole lettura, piccola... osservazione: perchè non usi la punteggiatura?
    cl
  • Anonimo il 25/05/2011 13:36
    molto bella, Giuseppe... Evocativa... Piaciuta tantissimo
  • rosanna erre il 25/05/2011 12:56
    Vedo questa tenda come un filtro che ammorbidisce la "violenza" dell'esterno, e poi come un velo o forse, meglio, una vela con cui salpare... in quel morbido sereno! Il tutto tra suoni quasi fiabeschi.

    Giuseppe, tendenzialmente cerco poesie che assecondino l'irrequietezza della mia mente... ma quando mi imbatto in alcune, come questa e come spesso le tue, mi avvolge una sensazione di quiete e naturalezza che, sinceramente, FA BENE!
    grazie
  • loretta margherita citarei il 25/05/2011 10:31
    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0