PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il cuore

Cuore, che respiri il tuo respiro,
che ascolti il vibrare del tuo battito,
dimmi, come conosci la Verità?
Come potresti solo lontanamente
credere di affrontare, nudo, l'arguta mente?
Saresti il cuore di un ciarlatano,
ma quanta determinazione,
quanto coraggio,
quanta chiarezza vedo nelle
persone che non ti hanno venduto per
ipocrisie, denaro, gloria.
E la speranza si ravviva rigogliosa.
Sei come un bacio rubato,
breve, ma intenso, commovente, ardito.
La vita é in te.
In te persistono gli attimi dell'immenso.
Cosa può importarti della Verità?

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Grazia Denaro il 06/02/2012 16:38
    L'amore spesso non vuole conoscere né verità né ragioni, sente solo la sua voce ed il suo palpito.
  • Bruno Briasco il 26/05/2011 09:37
    Bel pensiero: piaciuta e votata La Verita è vita! e prima o poi viene sempre a galla!!!!!!!! godini i Frutti
  • loretta margherita citarei il 25/05/2011 21:06
    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0