username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Naufraghi di tormenti

Sarà così ,
Al mio fianco ti risveglierai
Cullato tra le onde Dei miei abbracci
Tra canti di sirene
Che compromettono la nostra rotta.
Li, mi sceglierai
Tra bellezze disarmanti
E canti ipnotizzanti.
Allontanerò i tuoi demoni del pensiero,
Li trafiggerò con la mia spada
Da sanguinose lacrime forgiata.
Ti aiuterò a difenderti
A resistere al richiamo della carne,
Sarò tua complice
Ti donerò la mia vista ed i miei sensi
Per scovare il male di questo mare.
Adesso che tutto è passato
Calmati, respira dolcemente
Sono qui, ti sono accanto
La mia mano è sul tuo petto
La tempesta è scampata
Siamo in salvo.
Senti sotto i piedi la terra ferma?
Le nostre orme sulla sabbia sono trasparenti.
Possiamo ricominciare da qui,
Da oggi.
Non chiedere responso sul domani alla sibilla
Ma caccia per trovare il cibo,
dai origine alla scintilla
che riscalderà i nostri corpi freddi
naufraghi di tormenti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2011 21:01
    Superlativa
  • Don Pompeo Mongiello il 29/05/2011 13:20
    Veramente molto apprezzata e piaciuta questa tua eccezionale. Brava davvero!
  • Bruno Briasco il 28/05/2011 18:03
    Ogni volta che leggo poesie come questa mi sento un imberbe... Complimenti davvero cara Teresa
  • vincent corbo il 27/05/2011 07:14
    Una poesia d'amore che non è la solita trippa riscaldata, trasmette la voglia di superare veramente gli ostacoli e di costruire su solide basi.
  • denny red. il 27/05/2011 01:27
    Li.. li trafiggerò..
    ti donerò..
    senti.. non chiedere..
    ma caccia..
    corpi freddi...
    Terry, la terra stà già tremando..
    i tuoi passi... sono Splendiidi-e!!!!
    lame di spada...
    Terry, Salvo la poesia nei preferiti.
    Bravissima!!!! Bei Versi!!!

  • Anonimo il 26/05/2011 23:02
    perdonami se ancora non sono capace a mettere gli omini che applaudono... bella davvero.
  • Giacomo Scimonelli il 26/05/2011 20:45
    anche in questa poesia di oggi noto le stelline accese basse... la tua come la maggior parte di quelle di oggi ne merita 5... scritta bene la tua poesia ed apprezzatissima
  • Anonimo il 26/05/2011 16:02
    Una poesia che spazia tra sentimenti e mito. Versi che navigano tra onde d'emozioni. Molto bella, brava Teresa sei grande
  • Anonimo il 26/05/2011 13:01
    Io, nel mare, trovo le braccia di un gigante angelo protettore
    bellissima
    molto sentita...
  • Alessia Torres il 26/05/2011 12:27
    Una poesia appassionata che ha molto di epico... Bell'esposizione di versi!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0