PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

pop corn

Il tuono squarciò il cielo
la lama alta scintillò di luce
come raggi di sole accecanti
la fuga cominciò, le acque si aprirono
i giusti passarono, il mare
annegò uomini e cavalli.

Io ti guardai negli occhi
pieno d'amore e peccato
sfiorai i tuoi seni nel buio
carezzai il tuo viso
portandolo al mio
ma tu tremavi di paura
e di vergogna
mi sentii respinto
tornai a carezzarti a stringerti
ma tu m'implorasti
"Desisti desisti"

La luce in sala tornò
e tu ridendo
chiedesti...
di comprarti i Pop Corn.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0