PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quale musica posso suonare?

Note stonate nella mente
concerti spezzati che esplodono nella testa;
Dove sono?
chi mi ha portato via la vita?;
Cammino su una corda
i piedi fanno male;
Dove sei?
perché sei così lontano?
La mano che sorreggeva la mia anima,
ora si ritrae come ramo d'inverno;
Il dolce suono delle parole
è diventato assordante rumore di vuoto;
Cosa posso fare?
quale musica posso suonare?
Stenderò al vento il cuore
che lo asciughi dal pianto e dal dolore;
Bagnerò l'anima nell'acqua della fonte
che ritorni fresca e libera;
Non nasconderò le mie lacrime
lascerò che scendano calde sulla terra;
Ma non basta a liberarti
la tua angoscia ancora non si placa;
Brucerò col legno la mia esistenza
e dopo tre giorni ne reclamerò la sinfonia.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0