username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Viale del tramonto

La vecchia attrice
sta perdendo colpi
- non è più capace
di recitare senza starnutire -

È allergica al pelo di gatto
- così dice lei -
e alle sedie dei registi
troppo vanitosi
- piange spesso
perchè ha capito
che non potrà mai avere figli -

Il ciak è sul tavolo
e due fotografi
- i suoi preferiti -
sono in pausa pranzo
ma non è tutta colpa loro
se mangiano sempre
panini umidi di mortadella

La vecchia attrice
vorrebbe non essere viva
- non ha il coraggio d'uccidersi -
lavora ancora per la gloria
ma lo sa bene
che è solo un bluff
l'orgoglio e tutto il resto
mentre perde una lacrima
che pende dal ciglio sinistro
le sfugge un ghigno
- il più maligno
che abbia mai visto -

Il pavimento sanguina
ma lei non l'asciuga...

 

0
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Masullo il 09/01/2013 23:10
    Bellissima, intensa: un dramma interiore vissuto sulla scena come un'ultima recitazione comunque pregna di passione e scoramento interno...

8 commenti:

  • loretta margherita citarei il 27/05/2011 22:21
    una rivisitazione del film con willian holden, invita a riflessione
  • Aedo il 27/05/2011 15:48
    Versi molto intensi, che colpiscono anche per la drammaticità della vicenda narrata: in fondo chiunque di noi potrebbe diventare o essere la vecchia attrice... Bravissimo!
    Ignazio
  • laura marchetti il 27/05/2011 14:09
    wow!! di una profondità che sconvolge... sei sempre il mio filosofo preferito...
  • Elisabetta Fabrini il 27/05/2011 13:43
    Molto molto intensa e profonda... bravo, mi hai scioccato!!!
    Ciao Ely
  • Anonimo il 27/05/2011 13:05
    Versi che mi arrivano diritti al cuore, versi che mi hanno portato a questa mia personale interpretazione... più si punta la mira sull'apparire e meno ci si concentra a fare centro! solo quando ci si trova sul viale del tramonto si vorrebbe aggiustare la mira... ma la mira non si può più correggere perchè la freccia è da troppo in viaggio...
    Una gran bella poesia... da brivido, concordo con Karen!
  • teresa... il 27/05/2011 12:54
    molto particolare questa tua opera, mi è piaciuta. sensazioni suscitate difficili da descrivere un bacio BRAVO
  • anna rita pincopallo il 27/05/2011 12:08
    Bravo Salva piaciutissima
  • karen tognini il 27/05/2011 11:43
    Bellissima Salva... mi ha fatto pero' rabbrividire...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0