accedi   |   crea nuovo account

Ricordi?

Ricordi i nostri giorni
a rincorrer le stagioni
inseguendo i nostri sogni
come fossero aquiloni?

Ricordi il primo bacio
e la nostra primavera
coltivata come un fiore
in un angolo di sera?

Ricordi i nostri cuori
ubriachi e innamorati
sempre liberi d'amare
all'oscuro dei peccati?

Ricordi amore mio
come è nato il nostro amore
in questo spigolo di tempo
dove ora esiste il sole?

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • ELISA DURANTE il 13/06/2011 08:51
    Dolce poesia che sembra un'invocazione. Strepitosi i due versi finali.
  • Anonimo il 04/06/2011 10:27
    Tenera, bella
  • Anonimo il 29/05/2011 12:08
    No, non ricordo... forse ho scacciato tutto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0