PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ridi

Ride
la tua mente.

E non sa mai
a cosa credere.

Ti sei innamorata
con un aquilone in mano
ti sei innamorata del sordo silenzio.

E qui ti vedo
nella gioia
che ti sfiora.

E nel freddo inferno
la tua memoria m'assale
e il desiderio arrogante
di nuovi respiri non tace.

Pensami
tra le rose e i mandorli in fiore
dov'io fra verdi smeraldi aspetto
assetato inutili giorni d'amore.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ada Piras il 28/10/2011 14:06
    Molto bella Sergio..
  • Alessia Torres il 29/05/2011 23:06
    Pensami
    tra le rose e i mandorli in fiore
    dov'io fra verdi smeraldi aspetto
    assetato inutili giorni d'amore.

    Finale Brillante, poesia radiosa!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0