PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti amo perche'

Ti amo perché sei fuggita
La prima volta
E poi sempre un po' meno
T'amavo perchè ero in attesa
Attendevo
Che un giorno magari lontano
Sarebbe successo
Che accostandomi ancora scostandoti ancora ma poco
Sempre di meno ma
Saresti rimasta
D'incanto
Sicura del fatto
Che m'ero sempre fermato
E invece sapevo
Che se fossi arrivato
Soltanto
A sentire il leggero calore
Di te più vicina
Troverei alle tue labbra
La forza
Guardandole
Di saltare d'un balzo lo spazio
Che separa chi vuole e chi spera
Che separa i vivi dai morti
Ti amo perché piangesti con me
Un figlio che credevi perduto
Perché nel silenzio ho sentito
Perché quel silenzio mi disse
Sussurrava dentro di me
Sussurrava che c'eri
Sempre più forte
Da dentro di me sussurravi
Che c'eri
Tronco ramo linfa cespuglio
Ramo di rosa non so
Ma forte, sicura e insicura, ma insieme
Da non saper quasi più dove sei tu e dove sia io.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 30/05/2011 12:17
    bellissima... il finale lo trovo stupendo...
  • GUIDO MOROSI il 30/05/2011 02:33
    bravo papa', benvenuto nel sito, poesia squisitissima, mi piacerebbe sapere dedicata a chi, comunque il mio commento qui sul sito non poteva mancare!!! ti abbraccio vicino da lontano.. xxf

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0