username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

... egli

Avido e folle,
bramoso di Sirene;
guerriero nelle alcove.

Uccello migratore,
plana veemente
in lande già esplorate,
sfrontato e cauto
nelle anfrattuosità da scoprire.

Cresce, muore;
rinasce,
alle porte della vita.
In nidi profumati
libera il suo canto.

 

0
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/03/2014 23:34
    Molto apprezzata... complimenti.

9 commenti:

  • Ezio Grieco il 11/06/2011 00:49
    ... hai pensato bene.
    Grazie Cla, grazie per averla letta e commentata.
    cl
  • Ezio Grieco il 11/06/2011 00:48
    Ciao Lory, grazie della costante presenza.
    ... sprecati qualche volta, entra nel dettaglio degli scritti, ne sarei felice.
    Un abbraccio
    cl
  • Ezio Grieco il 11/06/2011 00:46
    Ciao Sabry, mi... confondi sempre con i tuoi commenti.
    Grazie e bacione.
    cl
  • Ezio Grieco il 11/06/2011 00:45
    Ciao Anna Rita, grazie per essere passata.
    cl
  • Anonimo il 09/06/2011 20:10
    ho pensato ad una metafora... comunque sia, bellissimi versi intensi e ben scritti complimenti
  • loretta margherita citarei il 29/05/2011 22:06
  • Anonimo il 29/05/2011 18:30
    scusa il refuso... artistica...
  • Anonimo il 29/05/2011 18:30
    la tua maturità artisca trapela da ogni parola
  • anna rita pincopallo il 29/05/2011 17:05
    simpatica poesia piaciutissima... questo uccello migratore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0