username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Specchio riflesso

Fu uno strano giorno,
d'istinto alzai i palmi
delle mani e li guardai.

Li guardai come se fossero
uno specchio nel quale
si rifletteva ogni cosa di me.

Poi più nulla.

Una pioggia di lacrime
inondava le mie mani
il mio viso, ogni cosa.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • Ada Piras il 26/06/2011 11:11
    Ringrazio tutti di cuore. Buona domenica. Ada
  • Gianluca Marian il 26/06/2011 10:42
    semplice ma che ha colpito nel segno ^^ brava
  • nino menghi il 13/06/2011 19:57
    molto bella, emozionante
  • Tony Golfarelli il 10/06/2011 15:49
    bella. ritrovare ogni cosa di se
  • Bruno Briasco il 08/06/2011 16:08
    STU PEN DA una introspezione intima
  • angela testa il 03/06/2011 21:37
    bellissima interpretazione... poche parole che ti danno tanta emozione...
  • Vincenzo Capitanucci il 03/06/2011 11:33
    Nelle mani.. lo specchio di ogni nostra azione..

    Bellissima Ada... lacrime d'Amore.. inondano... il mio viso.. ogni cosa..
  • franco picini il 02/06/2011 21:52
    A volte un bilancio esistenziale ci piove addosso all'improvviso, cogliendoci in un momento di particolare sensibilità. Ci specchiamo nelle nostre mani che hanno memoria di tutte le azioni che abbiamo compiuto. Le nostre mani, metafora del nostro agire, di quello che abbiamo toccato e di tutto ciò che ci è sfuggito e le lacrime fluiscono, per le occasioni perse, per le delusioni o per semplice nostalgia dei momenti migliori. Bella ed essenziale, come le nostre emozioni migliori.
  • Ada Piras il 02/06/2011 10:03
    Grazie Ugo è bellissimo il suo commento. Sto andando in vacanza per una settimana
    ma tornerò, spero con altre poesie. Carissimi saluti. Ada
  • Ugo Mastrogiovanni il 02/06/2011 09:55
    In Specchio riflesso la Piras, oltre che per se stessa, sembra scrivere per un pubblico che non vuole rispecchiarsi nello specchio speciale della vita, che è quello veramente valido e colloquiale.
  • Ada Piras il 30/05/2011 13:25
    Grazie Gianny, mi fa piacere il tuo apprezzamento, ciao carissimo. Ada
  • Anonimo il 30/05/2011 11:50
    Lo specchio riflesso del tuo cuore sulle mani bagnate di pianto e malinconia. Una lirica che ho molto apprezzato, immensa Ada. Ciao carissima amica
  • Ada Piras il 29/05/2011 21:28
    Brava Clara, Ringrazio tutti di cuore. Ada
  • laura marchetti il 29/05/2011 19:39
    veramente bella!! ognuno ha dentro le mani la propria vita e spesso troppo spesso quella degli altri...
  • Giacomo Scimonelli il 29/05/2011 18:58
    bella
  • Anonimo il 29/05/2011 18:48
    bella Ada, in quel momento hai letto nelle tue mani... un qualcosa di lontano... che nonsarebbe più tornato... oppure qualcosa che avresti potuto fare...
    PSmia interpretazione
  • Anonimo il 29/05/2011 18:28
    la chiusa è tronca... ti lascia in attesa di un seguito... intrigante
  • Auro Lezzi il 29/05/2011 17:45
    Adarella Sorridi.. Mi permetto la battutina.. E fai sta seduta dal manicure... Giusto per...
  • anna rita pincopallo il 29/05/2011 17:10
    bellissima e bravissima molto molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0