accedi   |   crea nuovo account

Presto

Sentire il vento,
annusare l' eterno,
rubare attimi di silenzio,
porta ad essere fieri del gioco.
Le rondini magicamente ritornano,
anche se in ritardo,
trovano sempre il posto,
così l' umano sogno
è destinato a sgretolarsi
in eterni stati di quiete.
Tutto inizia dalla dolce misericordia,
del nostro Chiodato,
bucato e offeso,
diede al bianco sepolcro
uno scacco matto.
Presto saremo tutt' uno,
il disegno diventerà
talmente comprensibile,
da sembrarci uno schizzo
fatto da un bimbo.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Giulia Gabbia il 01/07/2011 13:44
    Bella.. non si deve aggiungere commenti, l'opera così estesa lascia senza parole...
  • Anonimo il 27/06/2011 13:32
    Che fortuna essermi imbattuto in 'sì rara poesia! E finalmente contenuti...
  • patty picci il 18/06/2011 21:01
    ciao... molto bella... trascendentale
  • michela salzillo il 14/06/2011 18:21
    La spiritualità che decanti è ammirevole! Complimenti!
  • Teresa Tripodi il 13/06/2011 18:21
    bellissima la chiusa poi è ammirevole... complimenti
  • Anonimo il 05/06/2011 11:17
    mi unisco a bruno... vero... complimenti Antonio
  • loretta margherita citarei il 30/05/2011 22:35
    piaciuta molto, bravo antonio
  • Bruno Briasco il 30/05/2011 17:37
    E quando verrà quel Momento non avremo bisogno di capire: saremo! Un abbraccio carissimo, molto bella la tua introspezione spirituale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0