PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Postumi di una sbronza

eri
grappolo d'uva
serotino frutto
del mio settembre.

Spremitura
di dolci acini
le tue parole
le tue promesse
fecero di te
vino novello
ad inebriarmi
il cuore.

Nel lungo tempo
del nostro volerci bene
divenisti vino rosso
di corposa passione
ad alta gradazione
alcolica
tanto che
amandoti alla follia
ti bevvi fino
a divenire sbronza.

Nell'ebbrezza
di ubriachi sogni
offuscata la mente
persi il senso della realtà

fino al risveglio
in quel gelido mattino
quando
evaporati
gli alcolici fumi
il tuo addio parlò chiaro
e mi ritrovai zingara
a mendicare
sulla strada dell'amore perduto
sputando il tuo aceto.

E da allora
più non accosto
le labbra alla coppa dell'amore.

Ferita
preferisco per il momento
rimanere sobria
per non subire altro dolore...

membro onorario
dell'anonima alcolisti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Bruno Briasco il 31/05/2011 12:24
    Bellissima e ben esposta. Triste, ma veramente bella. Tornerà il sole Loretta, e tornera ad ubriacarti di nuovo... solo con più attenzione... ma il sole è dietro il tuo risveglio. A presto carissima
  • Anonimo il 31/05/2011 11:51
    veramente bella... ma credo che l'amore come il vino se è buono e di qualità lo dibba assaporare a piccoli sorsi e mai si dimentica il gusto di un buon vino come mai si può dimenticare l'emozione che ci dona l'amore... chissà forse il tuo vino è ancora in cantina ad attendere che tu lo assapori... tra i preferiti mi piace un sacco...
  • Anonimo il 30/05/2011 23:39
    una metafora per tutta la poesia... che bella
  • Laura Raggio il 30/05/2011 22:29
    Bellissima... non ho parole!... cioa.. cioa
  • karen tognini il 30/05/2011 20:56
    eheheh.. ti ubriacherai di nuovo.. ogni tanto ce vuole Lor...
    brava... .. e con un buon vino Novello...
  • Anonimo il 30/05/2011 20:32
    Bellissima poesia Lor.! ... ora capisci perché sono diventata astemia?
  • Anonimo il 30/05/2011 18:42
    Ottimo l'intreccio tra l'amore e il vino. Bellissima
  • Alessia Torres il 30/05/2011 18:22
    Originale excursus di un amore che si evolve con i pregi e anche gli svantaggi del buon vino...
  • Ada Piras il 30/05/2011 17:38
    Molto bella Loretta, bravissima
  • Sergio Fravolini il 30/05/2011 17:19
    Grappolo d'uva... Forse e' proprio cosi.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0