accedi   |   crea nuovo account

Uomini soli

Nel mare della morte
sempre in movimento
d'attese anime
va veliero sfregiato
a solcare sacrifici...
Lugubri pianti
innalzano fumo al cielo
impaurito
e braccia infuocano
il tempo dei loro destini...
Il guerriero di pace
prosegue l'ondeggiare
nei sogni, le libertà
e in nome di esse
arranca su terreni
che altri sostengono
con il terrore sui cigli
di fiori esplodenti.
Uomini e donne e bambini,
periscono sempre in terra natia,
con uomini soli,
senza famiglie accanto,
che lasciano lì il sangue
e le cicatrici nel domani
oscuro
mentre quel veliero
delle promesse annunciate
affonda, inesorabile,
anche nei respiri
della vittoria creduta.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0