PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eri dolce

Chi mi tormenta
e chi mi sfiora
e per quanto tempo
ancora.

Mi misi a cercare
ciò che mi sfiorava
il cuore.

Sarò come un dolce veleno
un'eterna devozione
in spume di pianto.

Così scioglierò
le stelle della notte
ed è qui ch'io resto
in attesa del nulla.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0