PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una storia di uomini

in un
tempo lontano
scrissi il
mio destino
come il
vento spazza
via le
foglie di
primo mattino

ho scelto
la mia
strada nello
spazio nel
tempo un'
energia mi
sfiora in
una notte
di fine
primavera
sui prati
corro e
fili d'erba
uniscono me
alla natura

nei mari
vago e
l'acqua splende
sotto la
barca che
porta all'
infinito

nella strada
incontro uomini
parlo del
dubbio della
realtà sopra
c'è una
stella che
mi guarda

è una
storia di
uomini millenni
passati spazi
non visitati
storie di
valli nascoste

12

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • karen tognini il 05/06/2011 12:37
    in un
    universo infinito
    vago

    in un
    sogno penso

    in realtà
    vivo

    Bravo davvero...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0