PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eppur continua

La scarpa che calpesta
seguita dall'altra che assesta.

Sotto i miei piedi
la strada
cemento e ghiaia
mi pare in salita
eppur continua.

Ogni passo
ogni metro
un gran fracasso
grida dal passato
mi pare in salita
eppur continua.

Nuove preoccupazioni
ennesimi timori.

Scarse prospettive
poche le speranze ancora vive
si arranca per ripartire
svogliati e senza fretta
ma senza altra scelta.

Ogni azione
ogni respiro
sembra una maledizione
appare in salita
eppur continua.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • ELISA DURANTE il 01/06/2011 18:34
    Una poesia piena di dolente realtà...
  • Anonimo il 01/06/2011 17:39
    Riesci perfino a far sentire la fatica con questi tuoi versi. Bravo! Sei un lottatore e ce la farai.
  • Anonimo il 01/06/2011 16:45
    sei giovane... vedrai che troverai una strada piana dopo tante salite... te lo auguro di cuore
  • Pepè il 01/06/2011 15:43
    Splendida fotografia della realtà d'una generazione che cammina in salita verso un futuro che non c'è perché ucciso dal passato... e andiamo avanti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0