accedi   |   crea nuovo account

Bacio '94

Ricordi sconnessi di tenera età,
primavera che germogliava ancora,
attimi vivi tra miraggi e realtà,
cuore che si colorava d'aurora.

Domanda innocente da bambina,
Luccicante dolce lucida labbra,
sorrido e bacio la mia eroina,
nella casa giochi tra la penombra.

Voliamo tenui nel placido prato,
negl'occhi solo rose, dolce cara.
Già il giorno dopo è tutto cessato
Gioventù, eri compiaciuta ed ignara.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Mario Olimpieri il 26/06/2011 12:07
    Dolci e delicati ricordi del primo bacio che, incominciando con la primavera, ha spalancato le porte alla vita e a tutte le sue stagioni. Molto bella.
  • Anonimo il 24/06/2011 16:39
    Mi piace molto l'atmosfera che hai saputo creare... vintage... bella. ^_^
  • claudia checchi il 02/06/2011 17:09
    ricordi sconnessi, di una gioventù compiaciuta e ignara... bella e vera..
    ciaooo cla
  • loretta margherita citarei il 01/06/2011 21:48
  • Vivian Bonomini il 01/06/2011 21:26
    Gioventù, eri compiaciuta ed ignara.
    vero, vero, vero!!! complimenti!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0