PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fonte deliziosa

Tanto leggera quanto meravigliosa
appare nel suo essere discreto,
nelle movenze sue cosi leggera
che fa apparir sublime in ogni cosa
quell'anima nascosta e assai sincera,
fragile come un petalo di rosa.
Il suo sorriso cosi naturale
Come se fosse l'unica espressione
del volto suo che con il suo candore,
ingenuo e dolce quanto malizioso,
ne fa di lei quell'essere speciale
che suscita magnifica passione
sospinta da un assenza di pudore.
E poi lo sguardo, divino e ammaliatore,
che riesce pur nel suo guardare lieve,
a aprir le ali e farti sollevare
donando solamente quel che deve
per farti naufragare nel suo mare.
Cosi che il cuore mio ogni qualvolta
si perde in quello splendido colore,
sa che non può per l'animo in rivolta
donargli quiete ed assopir l'ardore.
Perciò da quella fonte deliziosa
che soggiogar può solo chi ne beve,
anelo solo un goccio e non a iosa,
e far l'attimo immenso, pur se breve.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Sergio Fravolini il 03/06/2011 09:44
    Versi molto lunghi e distesi nella lettura. Comunque bella.

    Sergio
  • Giacomo Scimonelli il 02/06/2011 07:10
    E poi lo sguardo, divino e ammaliatore,
    ''... che riesce pur nel suo guardare lieve,
    a aprir le ali e farti sollevare
    donando solamente quel che deve
    per farti naufragare nel suo mare...''

    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0