accedi   |   crea nuovo account

Dove

dove il sole posa leggermente i suoi raggi,
dove l'infinito trova il suo limite
nell'abbraccio tra orizzonte e mare
dove la mia anima trova pace tra le braccia di Dio,
ali setose ed avvolgenti di bianco candido.
Dove il destino confonde le vie incerte del mio Io.
Dove il calore del tuo conforto
riscalda il gelo dei miei giorni in solitudine
dove c'è odor di incenso divino
e la mia casa è la stessa casa di milioni di teste
che prima sole, adesso ritrovano speranza.
Tra me e te non c'è più distanza
Dove sei tu mio Dio, li, sono anch' io.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Francesca La Torre il 05/10/2012 12:49
    Se veramente provi cio' che hai scritto, sei una persona molto fortunata. Piaciuta molto, ciao.
  • Sergio Fravolini il 03/06/2011 06:50
    È un'opera che espone un canto liberatorio. Molto dolce da leggere.

    Sergio
  • loretta margherita citarei il 02/06/2011 21:01
    ottima
  • Anonimo il 02/06/2011 14:38
    meravigliosa teresa... quasi una preghiera... l'ho letta con il cuore...
  • karen tognini il 02/06/2011 14:18
    stupenda Teresa...

    Tra me e te non c'è più distanza
    Dove sei tu mio Dio, li, sono anch' io.

    un canto dell'anima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0