username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pastelli di cera

Il rintocco
sempre più fioco.

Penso
e lo senti
che il destino
non può liberarmi di te.

Mi ricordi
il vento
e il mare e il cielo
e la terra.

Amore o inganno
e a volte è tardi per dire
che i tuoi occhi sono specchi
dov'io recito parole d'amore.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • sara zucchetti il 03/06/2011 21:25
    Molto bella! Parole dipinte con colori pallidi dal cuore
  • Laura Raggio il 03/06/2011 20:29
    Accorato richiamo... cioa... cioa
  • angela testa il 03/06/2011 19:29
    posso solo scrivere bravo a questi versi stupendi...
  • loretta margherita citarei il 03/06/2011 17:36
    incantevole, sergio
  • Alessia Torres il 03/06/2011 15:32
    Brevi ed espressive pennellate di sentimento, leggere come i tuoi "pastelli di cera"!
  • Nicola Lo Conte il 03/06/2011 14:58
    "Mi ricordi
    il vento
    e il mare e il cielo
    e la terra."
    Se così non fosse non sarebbe stato Amore!
  • teresa... il 03/06/2011 14:22
    intensa fantastica davvero complimenti le tue opere sono davvero notevoli ma questa è davvero eccezionale molto apprezzata un bacio grande e buon prosieguo ciaoooo Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0