accedi   |   crea nuovo account

Senza confini

un viaggio
nell'universo
senza confini
punti lontani
rocce vaganti
nella notte
dei tempi

come un
diamante in
mezzo al
cielo un
volo senza
fermate una
freccia nel
cuore

un emozione
colpisce una
stella che
piange e
quella lacrima
si posa
su quel
pezzo di
mare che
nessuno scoprì

su di
una vetta
solitario nasce
il sole
in una
mattina estiva

il calore
arriva sopra
le nuvole
un fiore
appena nato
da luce
immensa come
immensa è
la gioia
che quella
stella provava
quando la
lacrima è
finita in
un cuore
solitario vagabondo
in un
cielo infinito

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 30/01/2014 02:06
    Molto apprezzata, complimenti.

5 commenti:

  • loretta margherita citarei il 05/06/2011 20:54
    piaciuta
  • Don Pompeo Mongiello il 05/06/2011 19:59
    Ma che bravo che sei! Complimenti vivissimi e cinque stelle
  • Anonimo il 05/06/2011 18:27
    È davvero molto bella. Si sente la stoffa del poeta: sensibile e visionario.
  • Laura Raggio il 05/06/2011 18:18
    Mi piace!... complimenti cioa.. cioa
  • Attanasio D'Agostino il 05/06/2011 18:18
    dentro una lacrima... la forza della vita
    molto bella un caro saluto Tanà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0