accedi   |   crea nuovo account

Un punto

il destino
di tutte
le cose
che esistono

il suono
di un
pianoforte vecchio

un passato
lontano in
cui niente
era

segreti nascosti
in un
punto invisibile
all'interno
dello spazio
o forse
spazzati dal
vento leggero
di un
giorno primaverile

emozioni che
si sentono
attraverso il
fruscio di
una foglia
in un
bosco canti
di uccelli
rendono il
cammino di
un uomo
armonico che
arrivato alla
meta scopre
il tesoro

natura immensa
frutto di
un disegno

su quel
disegno tutto
ciò che
si vede
e tutto
quello che
non si
vede rimane
in un
punto...

chissà dove
in quell'
immensità

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0