username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Bella

Bella
tra le chiome al sole
dimentica dell'ombra che t'oscura
t'inchini al tempo
e lui si piega
al carico di frutti dei tuoi anni
maturi e dolci ancora
per chi, di te, nella saggezza l'assapora

non tu
che inquietamente giri gli occhi
e non ti vedi come sei
ma sol com'eri

e, bella
è ogni tua ruga già vissuta
sotto la trasparenza del sentire
che non muta

al suono di campane
è festa
è un giorno in più da raccontare
e questa vita
a volte amara
è lieve, se ti specchi, quanto un petalo che cade
a primavera.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0