accedi   |   crea nuovo account

Il rosso ciliegio

L'albero a cui tendevo
la mia grande mano,
il verde ciliegio
dai tanti vermigli frutti
nel solitario prato
arrossi' tutto or ora.
Giugno lo ristora
di luce e calor,
brulica di api
e conforta becchi
di merli e passerotti.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • soloio- samojaz il 08/06/2011 13:17
    buon pomeriggio!! grazie!!
  • Anonimo il 08/06/2011 11:09
    mi è piaciuta...
  • soloio- samojaz il 07/06/2011 18:11
    grazie, Carducci docet!
  • loretta margherita citarei il 07/06/2011 16:53
    a cui tendevi la pargoletta mano, non è il melograno, ma il ciliegio e grande è la mano, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0