accedi   |   crea nuovo account

La gatta e i suoi gattini

C'era o non c'era
io non so,
ma nel mio sogno
vista l'ho,
una gattina tutta argentata
con in fronte
una stella dorata
e miagolava miagolava,
all'ordine
i suoi gattini
dava;
chi con la zampetta
i denti
si puliva,
chi i peli
si lisciava;
chi già volteggiando
virtuosamente
danzava;
chi vergognosamente
una lacrimuccia
versava,
per il codino
malamente
calpestato;
ma alla fine
tutti pronti
sull'attenti
all'ordine
erano già;
e per mamma gatta
gioia era,
nell'aver formato
un piccolo,
disciplinato
esercito di gatti.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Rodica Vasiliu il 07/06/2011 21:40
    Cosa dire... davvero dolcissima!! quasi, quasi mi metto in fila !!
  • Donato Delfin8 il 07/06/2011 21:17
    ottima Don
    zi zi c'era come no!
  • loretta margherita citarei il 07/06/2011 20:40
    originale sembra una filastrocca, apprezzatissima
  • Alessia Torres il 07/06/2011 20:13
    Un tesoro di poesia!
  • angela testa il 07/06/2011 18:38
    FORTISSIMA... IMMAGGINAVO LA SCENA...
  • Giacomo Scimonelli il 07/06/2011 18:27
    troppo bella!!!
  • rosaria esposito il 07/06/2011 18:09
    non è che oggi è la festa dei gatti...? bella, molto ben scritta, poesia semplice nel senso più bello del termine. bravo.
  • Vincenzo Capitanucci il 07/06/2011 17:56
    Dolcissima Don... Mamma gatta... sa mettere i Suoi gattina in fila...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0