username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ancora un sogno, malgrado tutto

dalla montagna
della disillusione
franano
rotolando a valle
pesanti macigni
di tristi pensieri
schiacciando
iridati fiori
di sogni
spuntati
sul verde prato
della speranza.

Sotto il peso
della tristezza
nel bisogno d'amore
avverto la pesantezza
del mio solitario vivere
d'adesso.

Compressa e schiacciata
è l'anima mia
come un tubetto di un dentifricio
spremuto fino in fondo
appare.

Nonostante ciò
ancor guizza in me
un'esile fiamma
a donarmi ancora energia...

come l'orgoglio
sostiene il guerriero
che, seppur ferito
non cede alla resa
così io, non mi arrendo.

Per questo
spremo ogni giorno
il tubetto
e con la residua pasta
pulisco e sbianco
i denti al mio cuore
sorridendo ancora
alla vita, all'amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Daniela Bonifazi il 04/09/2011 18:11
    Mi immedesimo molto nei tuoi versi, anch'io mi sento spesso così e cerco di reagire. Ogni giorni spremo anch'io quel tubetto! Splendida! Complimenti!
  • Anonimo il 09/06/2011 21:46
    sorridi... il sorriso è un'arma efficace contro la tristezzza e la malinocnia... bellissima loretta...
  • Giacomo Scimonelli il 09/06/2011 07:14
    è bellissima... grande Loretta
  • suzana Kuqi il 08/06/2011 22:42
    il cuore deve sempre sorridere...
  • Tony Golfarelli il 08/06/2011 21:14
    sorridere è fondamentale... mi piace la tua grande e mi piace il tuo scrivere...
  • Stefano Cincinelli il 08/06/2011 20:47
    Beh! L'altra sera ci provai anch'io
    a stringere con forza quel tubetto
    ma quello niente, vuoto disseccato.
    quando ad un tratto mi sentii di lato
    tirar la maglia dal mio figlioletto:
    "se l'hai finito babbo ti do il mio".
  • Anonimo il 08/06/2011 19:32
    La tua forza è incredibile e meravigliosa... solleva anche la mia anima!
    Che piacere leggerti!
  • Bruno Briasco il 08/06/2011 19:14
    Bellissima immagine, come scrive Giuseppina, del dentifricio e mi fa piacere la tua determinazione alla rinascita. La poesia esprime benissimo il sentimento che stai vivendo e di questo non posso che darti il plauso che meriti anche se, in coscienza, forse, non te ne frega niente in questo momento. Il dolore è ben superiore alla gratificazione personale però aiuta, aiuta un morale a risollevarsi ed in questo ti sono vicino.
  • Giuseppina Iannello il 08/06/2011 16:26
    Bella l'immagine di un dentifricio che i sbianca i denti per sorridere alla vita e all'amore. Colgo il Tuo stato d'animo perché anch'io avverto un insopprimibile esigenza di bianco. Un abbraccio...
  • angela testa il 08/06/2011 14:16
    bella chiusura... il cuore deve sorridere...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0