accedi   |   crea nuovo account

Zingaro mio

Zingaro, che nella nebbia sai muoverti
ti sei fermato e mi hai saputo aspettare
ero triste e spaventata ma tu con la tua dolcezza
hai conquistato la mia fiducia
mi hai teso la mano e con tutta la tua forza
mi hai sorretto in alto
qui non c è nebbia non c è tristezza non c è paura
ci sei tu, occhi verdi e cuore grande
non lasciare andare la mia mano
camminiamo insieme in questa strada
e speriamo che questo dolce amore
ci porti lontano.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • annamaria gabutto il 21/04/2012 19:52
    grazie Mauri, mi fa molto piacere il tuo commento!!!
  • mauri huis il 10/02/2012 08:57
    Poesia d'amore molto bella e molto dolce, ma non sdolcinata. Quello zingaro iniziale dà senso a tutto il testo.
    Complimenti e basta. Si potrebbe togliere il tu dal terzo verso ma va bene anche così. Bravissima Annamaria!
  • annamaria gabutto il 09/06/2011 11:38
    grazie Sergio, è dedicata a una persona meravigliosa.
  • Sergio Fravolini il 09/06/2011 06:51
    È un'opera che mi piace.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0