PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Madre

Nel silenzio della stanza
fioca luce diffusa. Estasiata
ascolto la tua voce, Madre.
Una musica soave rapisce
l’animo e lo spazio s’annulla;
cristalli di cielo azzurro i
grani del rosario che scorrono
tra le dita nel gaudio di un incontro.
Il tuo manto mi avvolge ed io sento
i battiti del tuo cuore, d’amore
palpitante per questa figlia
dal faticoso cammino svilita e
sfigurata, che segue le orme
del Fratello, risalendo il Calvario.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Remisson Aniceto Remisson il 10/08/2008 21:44
    Mui bela poesia, Caterina!
    Um alimento indispensável para o nosso espírito.
    Um abraço!
  • Anonimo il 28/08/2007 10:47
    Inno alla madre di tutti. Molto spirituale e delicata. Complimenti bella, Ciao
  • Nunzia D'Andrea il 09/05/2007 15:16
    mi piace la spiritualità che si coglie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0