username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Anaconda

Le mie giornate si spengono
a notte fonda,
assieme all'insegna dell'Anaconda,
l'unico bar
per Anime notturne
in questa bigotta città.

Tra un bianco e un Campari
il tempo vola,
e la malinconia affoga.

L'Anaconda è un porto di mare,
facce vecchie con vecchi peccati,
facce nuove con sogni stroncati.

La sala è terra di approcci
per Anime sole.
Poeti, scrittori,
puttane e ricchioni,
a caccia di un verso,
una ispirazione,
un cliente,
una storia.

Questa sera ho alzato il "gomito",
è affogata la malinconia,
mi sento leggero;
ho voglia di compagnia.

La bionda al tavolo di fronte
è sola, ed è anche bella.

Mi alzo, barcollo,
sono ubriaco;
anche invogliato dal mio stato,
una figura di merda non lascia traccia.

"Ciao", posso sedermi?
senza manco alzare il capo:
"se ti va"
-Sei sola?
-Senti, non tirarla per le lunghe,
vuoi scopare?
Cinquanta Euro in macchina,
cento in albergo,
non faccio pompini
e neanche dietro;
e solo col preservativo.
E che cazzo!
Un po di eleganza!

12

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/04/2014 13:52
    Molto apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • Anonimo il 11/06/2011 19:27
    Emana un piacevole calore, questo locale, e tu... Senza perdere stile, trasmetti un gran pathos. Di solito i poeti sono solo una delle due cose. O degli ingegneri della scrittura, un po' freddi... Oppure penne che trasmettono empatia ma si affossano nella scarsità di padronanza lessicale. Tu hai un'ottima padronanza della lingua e l'animo poetico.
  • Anonimo il 11/06/2011 19:25
    Emana un piacevole calore, questo locale, e tu... Senza perdere stile, trasmetti un gran pathos. Di soliti i poeti sono solo una delle due cose. Ho degli ingegneri della scrittura, un po' freddi... Oppure penne che trasmettono empatia ma si affossano nella scarsità di padronanza lessicale. Tu hai un'ottima padronanza della lingua e l'animo poetico.

    Fenice
  • Ezio Grieco il 11/06/2011 00:42
    Ciao teresa, grazie del commento.
    .. si, in effetti è forte, e però, la vita di chi si sente un fallito e frequenta quei luoghi e si circonda di chi nella vita ha fallito, magari neanche per proprie colpe, è cosi; e per rappresentarla, per forza di cose, bisogna usare termini forti.
    Un caro saluto.
    cl
  • teresa... il 10/06/2011 21:40
    è bella e parecchio dura, non so l'impatto è molto forte, commento dal basso della mia giovane età, ma farmi un giro in quel bar di incontri di vita non farebbe altro che ricordarmi quanto non sia in me poi così forte il desiderio di portare vigore ad una vita che aprioristicamente si ritiene fallita
    bacio e buon prosieguo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0