username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Disincanto

Quand'è che la mia vita
s'è arresa al disincanto?
Al tempo dei palazzi grigi
sorti a coprire gli ampi campi?
... e il ramarro verde perse la sua tana,
... e la mia infanzia svanì dopo l'avvampo,
... e nel cortile smisi di volare coi piccioni.
Per quel lontano amore assurdo e rifiutato,
mela matura, per me che ero desiderio acerbo?
O per quel lutto, nemmeno immaginato,
tempesta nel mare allora calmo
e pena, appena cominciata?
Altri ne sono giunti, decadi del rosario
che il tempo ama sgranare, grano dopo grano.
Per come sono ora?
Per come sono cambiato
o resto ancora troppo uguale?
Per questo mondo ingoiato dal gorgo di clessidra,
sabbia su sabbia inabissata?
Forse deve essere così. Questa è la vita!
Qualcuno me lo aveva anticipato,
poggiandomi la mano sulla testa,
ed io mordevo il freno nei calzoni corti
e tutto mi sembrava spalancato
e non capivo... e lui taceva comprendendo,
il tempo avrebbe poi svelato.
È l'armonia dell'universo buio e inconsistente
dove la legge è nello scorrere incessante
del nulla verso il nulla, dal nero al bianco dei capelli,
spazio concesso tra nascita e morte,
e gli astri sono lumini piccoli e lontani.
Troppo lontani! Sogni del cuore
lì dov'è il solo freddo siderale
e quei chiarori tremolanti, che noi pensiamo roghi grandi,
altro non sono che aneliti perduti, fiacche speranze e niente più.
Ben venga allora il disincanto! Chi se ne frega! Io sono qui!
Nelle mie scarpe, nel fango della strada
e vado calpestando le domande.
Vivo soltanto di presente e non mi aspetto niente!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Roberto Moschino il 21/08/2011 18:02
    "e non mi aspetto niente". E cosa vuoi aspettare se hai tutto:il dono di capire di soffrire, la capacità di navigare come candela nel buio del nulla.
  • Anonimo il 16/06/2011 16:06
    sorri refuso... trasforma
  • Anonimo il 16/06/2011 16:01
    molto molto bella franco... disinganno scetticismo... tutto si trasmorma... ed i sogni alla fine muoiono... complimenti
  • angela testa il 12/06/2011 15:03
    Vivo soltanto di presente e non mi aspetto niente... ho letto tante emozioni... meravigliosa... posso solo scrivere complimenti...
  • teresa... il 10/06/2011 21:03
    É una tra le poesie piu belle che abbia letto qui quante verità in questi tuoi versi sei stato magnifico ho apprezzato ogni singola parola bella bella toglie il fiato bravo caro bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0