accedi   |   crea nuovo account

Lacrime di luna

V'è sempre
di notte
un vagabondo
o un poeta
o un sognatore
che
percorrendo il sentiero
delle anime innamorate
raccoglie le lacrime
della pallida luna.

Con mistico fervore
adagia
sul palmo della mano
quelle gocciole fragili
di opali iridescenti
le cela poi
nel secreto del cuore
custodendole
gelosamente.

Prima che giunga
l'alba
ed evaporino
al tocco del sole...

prima che svanisca
il dono d'amore
della notte.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Fernando Piazza il 11/06/2011 09:03
    Favolosamente... bella!
  • Giacomo Scimonelli il 11/06/2011 07:23
    stupenda... scritta magistralmente
  • Anonimo il 11/06/2011 07:12
    bellissima Salva.
  • Sergio Fravolini il 11/06/2011 06:53
    Il titolo è bellissimo e anche il resto dell'opera.

    Sergio
  • Vincenzo Capitanucci il 11/06/2011 04:29
    Son qua... Splendida L'Or... percorrendo il sentiero... in gocce di pallida luna...

    prima che giunga l'Alba.. la metto tra le stelle dei preferiti..
  • denny red. il 11/06/2011 01:48
    STUPENDA!!!! Da leggere e rileggerla.. BRAVISSIMA!!! Lory.

  • angela testa il 10/06/2011 23:40
    ma che bella... no che dico bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0