accedi   |   crea nuovo account

Fallimento del falegname

Oggi...
Brutta miseria

m'è volato...
Tutt'all'aria

Tutt'all'aria com'i'...
Vvento forte.

Mulinella su le...
Foglie morte.

Foglia rossa...
Foglia gialla...

Lungh'ì'ppiano...
Della pialla

corr'i'ssole e...
Illumina la sega

e la porvere...
Della bottega.

Biondi trucioli...
Di legno

com'i riccioli...
D'Ilaria.

Oggidì...
Brutta
miseria
è andata
così.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Stefano Cincinelli il 27/06/2011 13:51
    Il dialetto è Toscano più nello specifico del valdarno superiore. Comunque rileggendola non mi pare un granchè.
  • giulio costantini il 27/06/2011 10:35
    L'hai messa sotto"Poesie dialettali" ma non capisco che dialetto è... Forse il toscano? o un dialetto meriodionale toscanizzato (o italianizzato)? In tutti i casi è bella e sono d'accordo coc ciò che scrive Marcello..
  • Marcello Insinna il 13/06/2011 15:01
    A volte capitano delle brutte giornate, ma se i trucioli ti ricordano i capeli di una donna... forse sei riuscito a trovare il lato buono in un momento buio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0