username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I pentimenti postumi

Guardarsi indietro o voltare le spalle
una volta per tutte,
pentirsi ormai che giova,
forse esempi da non ripetere,
esperienze aride di giorni vissuti senza mete certe.
Decisioni mai prese, rimaste nei cassetti
dei non so dove, dei come, o dei vari perchè
che t'assillano, quando problemi che scottano
t'hanno già bruciato inesorabilmente.
Scelte obbligate, argomenti inutili,
forse dettati per far morire quel poco di vissuto.
Poi che resta ancora da recriminare?
Non resta altro da fare? Manca forse il coraggio?
Morire dentro ogni giorno che passa nell'oblio,
o voltar pagina sapendo che un po più in là
c'è qualcuno che ti sta aspettando,
or basta, la resa dei conti è arrivata,
vivere adesso o mai più!
Vita ti amo!

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0