username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La mia croce

Pesante
anch'io
sulle spalle
la croce
porto;
spesso,
le ginocchia tremanti
cedono,
e la terra
ingoio;
eppure
su di esse
di nuovo
mi ritrovo;
ancora cado
e ancora,
ma una luce,
appena lo cielo
guardo,
forza
mi dà
per tirare avanti.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 12/06/2011 07:16
    è buono ingoiare la terra... ha un sapore di cielo...

    Forza Don... guardando sempre la luce... si va avanti... senza timore del buio...
  • ELISA DURANTE il 11/06/2011 20:48
    Si legge e si trae una grande forza vitalistica, in questa tua splendida!
  • Rodica Vasiliu il 11/06/2011 19:11
    La luce di Lui ci viene di dentro e ci da spinta... Bellissima!!
  • sara zucchetti il 11/06/2011 15:47
    La luce del cielo è la luce del Signore che ci dà la forza di rialzarci e continuare il nostro cammino di vita.
  • teresa... il 11/06/2011 14:35
    messaggio importante, rialzarsi sempre e trovare la volontà e la forza per farlo. Per il sol fatto di aver ricevuto il dono della vita... rialzarsi e quasi un dovere. abbraccio il maestro. bella come tutte le tue opere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0