accedi   |   crea nuovo account

Disteso

Da questa stanza posso vedere l'acqua che bagna
i tetti dei miei pensieri e mentre stridono
le campane di una chiesa nella citta' invasa da silenzi,
il mio sguardo scivola su un vecchio ombrello
intriso di ricordi, ma non riesco a piangere
nemmeno una lacrima di pioggia

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • ELISA DURANTE il 11/06/2011 20:13
    Interno ed esterno in intimo colloquio, in questi malinconici versi...
  • Sergio Fravolini il 11/06/2011 15:29
    È un'opera che mi piace.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0