PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il tempo

Sprofondo nel passato
Ed il cielo piove con malinconie.
Ricordi si alzano del profondo dell'anima
E le lingue del orologio roteano in senso inverso.
"Non guardare indietro", mi dico,
Però il passato è tutto quello che ho avuto
Con certezza.

Il futuro è una fine nebbia
Sospesa tra un mondo che non esiste ancora
E un tempo che verrà, forse...
Uno spazio sconosciuto ed incerto
Nel quale non ho niente di sicuro.

Il prezente oscilla tra passato e futuro.
Troppo futuro per avere qualcosa di concreto
E già passato con ogni rintocco dei minuti:
Un passo, ancora un passo...

Sospesa fra la nascita e la morte
Su una collana di "è stata" e "sarà",
Passa la mia vita, la nostra, la vita di tutti.
E, timidamente, prova a cogniugare un tempo presente:
"Vivo"!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 13/06/2011 14:23
    guardiamo al futuro mentre viviamo il passato... il presente non ci appartiene... questa è la trieste natura dell'uomo!
  • vasily biserov il 12/06/2011 13:03
    e un tempo che verrà, forse...
    bravissimo, molto apprezzata la tua riflessione!
  • Vincenzo Capitanucci il 12/06/2011 06:49
    Bravissima Rodica... un passo ancora un passo... rincorro i minuti... e Vivo...

    malinconie del presente..(piccole parole da correggere)
  • karen tognini il 11/06/2011 23:08
    Quello che poi conta è l'attimo presente... non esiste futuro... il passato segna l'anima...
    di ricordi...
    Bravissima Rodica...
  • Anonimo il 11/06/2011 21:28
    un verseggiare profondo e ricercato...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0