accedi   |   crea nuovo account

Primo amore

Ti cingo con le barccia della mente
Dolce ricordo della mia giovinezza.
Ti stringo vicino al mio cuore
Per sentire ancor'una volta
Il calore delle parole mormorate
Nella notte piena di fragranze
Stagionate d'autunno.


Pioveva con stelle nei nostri sguardi
Sereni e la luna intrecciava
Nei suoi raggi d'argento la nostra
Felicità splendente.


Sei resistito troppo poco
Mio primo amore... ti sei perso
Tra un tramonto settembrino
E le prime luci biancastre
Come la neve.


Ma la scintilla che hai acceso
Nel mio corpo rovente
Fremita ancora nell'animo.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • ernesto musiari il 20/06/2011 09:30
    Brava Rodica!! molto bella e sopratutto molto nostalgica... ciao
  • Anonimo il 17/06/2011 20:23
    Un bel ricordo del primo amore. Difficile da dimenticare perché è l'inizio delle nostre emozioni, da cui poi dipende tutta la nostra esperienza futura.
  • Marco Mezzan il 17/06/2011 19:23
    Fremita ancora nell'animo... che sia amore o nostalgia? molto bella
  • Don Pompeo Mongiello il 15/06/2011 12:07
    Un plauso sincero per questa tua veramente bella!
  • Vincenzo Capitanucci il 13/06/2011 14:37
    Piovevano stelle... nei nostri sguardi.. e la scintilla brucia...è sempre presente...

    Bellissima Rodica...
  • Anonimo il 13/06/2011 14:01
    veramente bellissima
  • Ada Piras il 13/06/2011 10:28
    È bellissima complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0