accedi   |   crea nuovo account

Senza Titolo

Ti sento respirare accanto leggera,
nuda del tuo vestito di lino,
fragile come un sospiro e profumi
di vento.
Con la punta delle dita sfioro
La tua pelle calda,
e improvviso un sonno leggero per incontrarti
a metà strada,
tra l'isola di un letto
e un volo leggero.
La parabola disegnata dal tuo corpo
Infantile e simmetrica,
e roteando la mano nell'aria mi cerchi
mi scosto,
gioco con le tue voglie
e l'attesa del giorno.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • ELISA DURANTE il 23/06/2011 12:49
    Versi molto belli e sensuali che... meritavano un titolo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0