PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quanto vento nel respiro d'una vita

Quanto vento v'è
nel respiro d'una vita.

Che d'inizio è solo un refluo
leggero soffio pressato,
ardore d'amore
fra le trame della pervia sostanza.

Fragore quando l'urlo del pianto scoppia
in risposta all'appello.

Solo un piccolo assaggio del voltar di stagioni
quando umori di nuvole oggi a montare come panna in festa
saran domani a fendere come lama di tempesta.

Battito degli animi che tempra gli anni
o viceversa
in questo scorrer di vita che è una giornata
sia pur dura difficile, comunque soleggiata.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 25/01/2012 22:19
    Come quando si trova cose troppo belle e non ce la fai, la cosiddeta sindrome di Stendhal, ecco, dopo tre poesie lette dello Scienza, ti sembra di entrare in un mondo di fantascienza. Non ce la fai a reggere la sua arguzia, la sua intelligenza, la sua padronanza... d'altronde il cognome è sempre risultato di una verità.

17 commenti:

  • Sofia Rossi il 04/07/2016 22:35
    Veramente un paragone azzeccato ed espresso in modo impeccabile.
    Chapeau. complimenti!
  • Nicola Lo Conte il 15/06/2011 16:58
    Molto bella e profonda... bravo!
  • Anonimo il 15/06/2011 13:55
    devo dire che non leggendoti (solo per distrazione)sin d'ora ho perso molto... scrivi molto bene... il vento smuove, sposta, scompiglia, gioca... bella metafora simone complimenti
  • vincent corbo il 14/06/2011 07:22
    Una poesia di grande spessore, la giocosità e l'ironia lascia il posto a delle riflessioni illuminate e illuminanti.
  • - Giama - il 13/06/2011 22:00
    fantastico Sim! in attesa di una tua pubblicazione, raccolgo questa tra le mie preferite!

    ciaooo!
    giacomo
  • loretta margherita citarei il 13/06/2011 21:23
    sempre notevole , bellissima questa tua
  • Maurizio Cortese il 13/06/2011 17:19
    Sono sempre affascinato dal vento e da ciò che significa, in tutte le sue sfaccettature; il tuo paragonarlo ai momenti di una vita mi trova assolutamente consonante.
  • Anonimo il 13/06/2011 17:16
    Si concepisce e si spera che quello sia un attimo collegato all'infinito... un atto responsabile, sentito, coscienzioso, vero, convinto, amato... poi è tutta un'altra storia... poi il vento succhia il respiro, il vento della vita, quando va bene, altrimenti sono burrasche che strappano il respiro. Arrancheremo sfidano il vento a bocca chiusa, nel silenzio della delusione o nel silenzio della nostra incapacitò. Quanto respiro, quanto affanno nel corso di una vita!
  • Hila Moon il 13/06/2011 17:00
    Bellissima Simone!!!!
  • Paola B. R. il 13/06/2011 15:48
    Solo il titolo dice tanto...
    Poeta e filosofo!!!!
  • mariella mulas il 13/06/2011 15:11
    Bellissimaaaaaa! Ma che forza poetica ha il tuo enunciare la vita ed è così, così che appare in tutta la sua varietà d'emozioni! Grande grandeee! Ciao.
  • denny red. il 13/06/2011 15:05
    Quanto vento v'è..
    leggero.. fragore..
    solo un piccolo... battito...
    sia pur... comunque soleggiata.
    Bella.. Bella!!!! Simo.
    Bei Versi!!! Bravo!!!

  • anna rita pincopallo il 13/06/2011 14:49
    molto molto bella tra i preferiti sei bravissimo ciaooooooo
  • Annamaria Ribuk il 13/06/2011 14:35
    Splendida... la vita, il respiro... uguale per tutti!
  • Alessia Torres il 13/06/2011 14:27
    Mi è piaciuta molto!
  • Vincenzo Capitanucci il 13/06/2011 14:11
    Il corpo e la mente.. non si lasciano convincere ad ardere in Amore... ed urlano in pianto..
    Splendida Simo... eppur quanto infuocato vento c'è... nel respiro della vita...
    su fb e preferiti..
  • Elisabetta Fabrini il 13/06/2011 13:41
    Questa Simo è da brividi... BELLISSIMA!!
    Mannaggia quanto sei bravo...
    Elysweet

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0