PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Speranza

Sì... Echeggino le dolci note sanguinolente
d'acciaio imbevuto d'umano sudore,
crollino le mura delle speranze corrotte,
sgretolino i demoni del passato ogni certezza,
lascino solo vecchie pagine svolazzare d'immemore valore
di uomini ed'animi ardenti d'indicibile furore,
scorrano i sacri valori sotto la triste patina di mille violenze, fertili di nuove speranze ed amori invincibili

perché nulla venga dai posteri dimenticato,
perché dalle ossa disseminate rinasca il germoglio divino,
perché mai il mondo tocchi l'umida fronte della vita
ormai spenta e fredda...

 

3
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0