username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Senza senso

In fondo
resto qui, contando i vuoti accantonati
odiando e sospirando
tra i rari pezzi che di me conosco
senza pianto

fu solo mio
e resta appeso, senza senso
il lustro consumato nei tuoi passi

non so dimenticare
e ancor mi danno
scendendo nei meandri dove sei
cacciato dalla mente
sbiadito troppo poco, quasi niente
se, in fondo, resto qui
dove fai male
ancora, sempre
e maledico i sì che vorrei dire
annegati nei perchè

e tu, domani forse riderai...
chissà di chi
chissà con chi...

buon compleanno

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Sergio Fravolini il 15/06/2011 07:01
    "e tu, domani forse riderai" ...

    Sergio
  • loretta margherita citarei il 14/06/2011 21:40
    notevole, sei super
  • Salvatore Ferranti il 14/06/2011 21:06
    le tue poesie mi emozionano sempre.
    sei poetessa vera tu...
  • Anonimo il 14/06/2011 12:31
    Non ho parole per quanto riesci a comunicare: dolore, nostalgia, rabbia di ciò che abbiamo perso, ma anche rassegnazione, forse unica chiave di lettura di un perenne trasformarsi della vicenda umana. Pregevole nel lessico e nella struttura( come sempre).
  • Anonimo il 14/06/2011 11:30
    Anche le cose senza senso hanno un senso e sta proprio nel loro non senso... ma proprio perché è più vero.
  • Andrea (le tre Botti) il 14/06/2011 11:16
    Il Senso c'è, la tua sensazione non è "sensa senso". Che commentaccio...
    Brava mi è piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0