PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Improvvisa ogni Tua parola in una alchimia di Sole

Una colomba
sposata
ad un ramo d'ulivo

dona al mondo
posate
d'armonia e pace

poi
venne
la notte
pensante

buia
improvvisa

ragionevolmente
pesante

Lei
volò
via

senza
pensare
al nostro cuore

portando
sulle Sue ali

tutto il nostro cibo
tutto il nostro cielo

a noi
affamati di celeste Amore
non restò che l'Arte dell'improvvisazione

una spina gioiosa nei fianchi dell'anima
la Poesia

opera in nero
senza retribuzioni

aprendoci la visione di una Terra assopita fra nuvole dorate

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • karen tognini il 17/06/2011 13:40
    Lei
    volò
    via

    senza
    pensare
    al nostro cuore

    portando
    sulle Sue ali

    tutto il nostro cibo
    tutto il nostro cielo

    a noi resto'.. la poesia... opera in nero
    senza retribuzioni


    ma come ti vengono???... sei incredibile...
  • Don Pompeo Mongiello il 15/06/2011 12:10
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua al solito eccezionale!
  • Anonimo il 15/06/2011 07:33
    a noi
    affamati di celeste Amore
    non restò che l'Arte dell'improvvisazione

    una spina gioiosa nei fianchi dell'anima
    la Poesia

    opera in nero
    senza retribuzioni

    aprendoci la visione di una Terra assopita fra nuvole dorate

    Vincenzo, sei il mago della parola... poesia, magia, alchimia, riflessione che sento mia.. non andare mai via, sei il meglio che ci sia... sei Poesia. grande poesia e grande Vincenzo... opera in nero senza retribuzione... ma come fai a pensarle?... mandamene una bottiglia delle tue idee che me la bevo d'un fiato. ciaociao
  • - Giama - il 14/06/2011 23:48
    Amore e Poesia si sposano in questi versi, posando quell'armonia che solo l'improvvisazione del cuore sa dare!
    splendida Vincenzo!
    ciao Gia
  • loretta margherita citarei il 14/06/2011 21:33
    sempre ottime le tue, originalissima
  • Fabio Mancini il 14/06/2011 21:13
    Fantasia armonizzata con tanta spiritualità. Ciao, Fabio.
  • franco picini il 14/06/2011 19:12
    Un inizio simile ad un giorno della creazione, poi un epilogo da cacciata dal paradiso ed un finire sprofondati nella fame di un, maiuscolo, Amore celeste. Ci resta l'improvvisazione, una capacità che ci alimenta dai tempi dei tempi, producendo non pochi guasti, non trascurabili successi... ed ecco la poesia, spina nel fianco di questa realtà triste, che senza alcun compenso ci dischiude un mondo, assopito, ma su nuvole dorate... realtà? Illusione? Che importanza ha, quel che conta è la gioia che ci regala! Poesia originale, dallo stile finemente cesellato e, cosa più importante, molto bella.
  • Ada Piras il 14/06/2011 15:33
    "Una colomba sposata ad un ramo d'ulivo"direi geniale
  • Maria Rosa Cugudda il 14/06/2011 15:00
    Sempre speciale il nostro autore,
    letta con piacere ed apprezzata particolarmente!
  • Anonimo il 14/06/2011 14:49
    Tra posate sposare e pesante pensante, il cibo celeste sazia l'Arte dell'improvvisazione corrente, che attraversa e trapassa la Poesia che vive nell'Anima nostra assopita fra nuvole d'oro inzuppato d'Amore.

    Molto spesso le tue poesie mi prendono per mano e mi fanno entare in un mondo parallelo in cui c'è una grande armonia, pace e gioiosa serenità. In questo stato alterato dell'essere non hanno mai accesso le preoccupazioni e le rognette della quotidianità.
    Grazie Cap
    n
  • angela testa il 14/06/2011 12:44
    letta con una lacrima... riletta con dolcezza... vincenzo grande versi anche sè tristi... meravigliosi da leggere...
  • Anonimo il 14/06/2011 12:23
    Elogio radioso della poesia, ars versificatoria che sublima le nostrezze amarezze e le trasforma in gioia di vivere. Molto significativa!
  • anna rita pincopallo il 14/06/2011 11:39
    poesia molto bella sempre bravissimo tra i preferiti
  • Anonimo il 14/06/2011 11:17
    Molto bella, bravissimo vincenzo, i tuoi versi sono meravigliosi.
  • Anonimo il 14/06/2011 10:47
    Bellissima poesia Vincè! La notte dell'oscurantismo annotta ogni cosa. Il bello diventa meno bello, il simile diviene verosimile, la poesia improvvisazione, spesso senza pathos e contenuti reali.
    Lieto di ritrovarti Vince!
  • Elisabetta Fabrini il 14/06/2011 10:47
    La Poesia fa miracoli.. e la tua ancor di +..
    Molto bella Vincenzo... un po' malinconica forse...
    Ciao Ely

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0