PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vivi in me

Un battito di cuore.
Un sussulto dell'anima.
Un desiderio inesauribile.
Nel silenzio che mi hai donato,
il tuo ricordo bussa alla porta.
E la mente viaggia tra sogni infranti
e parole perse nel vuoto.
Quel vuoto che hai lasciato e che ancora,
dopo tempo, non riesco a colmare.
Vivi in me come un'erbaccia difficile
da estirpare.
Vivi in me e non posso farci nulla...

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • augusto pompeo il 08/02/2012 17:35
    la sento molto vicina... grazie
  • Giacomo Scimonelli il 09/07/2011 22:56
    è semplicemente...''stupenda''...
  • rita gargaglione il 18/06/2011 10:35
    Poesia profonda, che si attacca al cuore con decisione e tenerezza
  • Sergio Fravolini il 17/06/2011 06:43
    Una splendida parodia d'amore.

    Sergio
  • Alessia Torres il 15/06/2011 16:05
    Difficile se non impossibile estirpare da noi chi ha fatto trepidare inetnsamente il nostro cuore... Il fiore appassisce ma le sue radici rimangono ben interrate... Molto bella!
  • Anonimo il 15/06/2011 15:43
    Una bella metafora la tua. Realtà comune, purtroppo, a tanti di noi!
  • Francesca La Torre il 15/06/2011 08:05
    Bellissima: "Vivi in me come un'erbaccia difficile da estirpare e non posso farci nulla" , non c'e' altro da aggiungere. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0