accedi   |   crea nuovo account

Vivi in me

Un battito di cuore.
Un sussulto dell'anima.
Un desiderio inesauribile.
Nel silenzio che mi hai donato,
il tuo ricordo bussa alla porta.
E la mente viaggia tra sogni infranti
e parole perse nel vuoto.
Quel vuoto che hai lasciato e che ancora,
dopo tempo, non riesco a colmare.
Vivi in me come un'erbaccia difficile
da estirpare.
Vivi in me e non posso farci nulla...

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • augusto pompeo il 08/02/2012 17:35
    la sento molto vicina... grazie
  • Giacomo Scimonelli il 09/07/2011 22:56
    è semplicemente...''stupenda''...
  • rita gargaglione il 18/06/2011 10:35
    Poesia profonda, che si attacca al cuore con decisione e tenerezza
  • Sergio Fravolini il 17/06/2011 06:43
    Una splendida parodia d'amore.

    Sergio
  • Alessia Torres il 15/06/2011 16:05
    Difficile se non impossibile estirpare da noi chi ha fatto trepidare inetnsamente il nostro cuore... Il fiore appassisce ma le sue radici rimangono ben interrate... Molto bella!
  • Anonimo il 15/06/2011 15:43
    Una bella metafora la tua. Realtà comune, purtroppo, a tanti di noi!
  • Francesca La Torre il 15/06/2011 08:05
    Bellissima: "Vivi in me come un'erbaccia difficile da estirpare e non posso farci nulla" , non c'e' altro da aggiungere. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0