accedi   |   crea nuovo account

Pensiero

Il tempo cambia gli occhi alle persone,
la paura degli spazi aperti come dei sentimenti ci divide.
Oggi mi manchi,
e neanche questo fiume di lacrime
che evade gli argini dei ricordi,
mi porta a te.
Quanto tempo perso soffocato nel silenzio,
spazzato via negli angoli bui di un cuore rappreso,
la tua immagine che invade i miei paesaggi
è una fiamma che diventa candela,
cenere e polvere che tornano ad essere legna.
E ripenso a te
come alla vita
che non è altro che un navigare in cerca di porti,
in cerca d'amore,
in cerca di te.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • giuliano sepperelli il 15/06/2011 22:43
    infatti non ho finito di scrivere...
  • Anonimo il 15/06/2011 20:13
    La vita è anche quello che dici tu, ma può essere anche peggio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0