accedi   |   crea nuovo account

Luna rossa

Pervase sono le membra mie da un flusso di vita
mentre ti ammiro con paurosa curiosità.

Oh luna rossa
che ispiri il mio canto!

Alleggerisci l'animo dei marinai
invogli le loro ore di lavoro.

Natura,
madre amorevole
matrigna severa.

Come siamo piccoli ed indifesi di fronte
al rosso che infuoca questo cielo stellato
nell'afosa serata che ci avvolge.

Ti specchi nell'acqua di questo mare cristallino
increspato da qualche debole onda
che di tanto in tanto
si scaglia sulla battigia
a bagnare i miei piedi nudi.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • bruno guidotti il 06/06/2014 11:23
    Un inno alla luna, che di rosso s'è tinta. Il soggetto è senz'altro sfruttato, la luna si pone quale regina della poesia. La stesura non riesce ad emozionare più di tanto, ma cosa si vuole pretendere. Bravo comunque.
  • Anonimo il 16/06/2011 16:10
    Versi che sembrano raggi di luna nello splendore pieno della bellezza poetica. Molto bella complimenti
  • Maria Rosa Cugudda il 16/06/2011 14:41
    Spendi versi che intrecciano un inno alla natura
    e una delicata introspezione!
    stilata con una certa cura,
    particolarmente gradita ed apprezzata!
  • Alessia Torres il 16/06/2011 12:17
    Il fascino di luna rossa descritta con appropriati versi evocativi!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0