accedi   |   crea nuovo account

Paralisi

Guardo
le mie mani

nel ricordo
dei Tuoi capelli

uno strillo
laggiù

il mio volto
non si volta

nel deserto
di Te

si contempla le unghie

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • karen tognini il 17/06/2011 13:10
    un momentaneo stato di solitudine...
    paralisi...
    hai reso bene il tuo sentire...
    Bravo Vincenzo...
  • Don Pompeo Mongiello il 16/06/2011 20:08
    Un plauso per questa tua eccezionale!
  • loretta margherita citarei il 16/06/2011 18:10
    emoziona molto, complimenti cap
  • Anonimo il 16/06/2011 18:09
    Emozioni e stati d'animo del presente che solo l'intensità del vissuto può far esprimere. Bravo Vincé!
  • angela testa il 16/06/2011 16:27
    si hai reso proprio l'idea... perdersi nel vuoto dove più ci fa piacere con la dolcezza del cuore...
  • Elisabetta Fabrini il 16/06/2011 16:00
    Contempli le unghie quasi come ipnotizato, ma la mente è altrove insieme al cuore!!
    Bravo.. hai reso bene il tuo stato d'animo.. mi sembra quasi di vederti...
    ciaooooo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0