PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vai via

Spiegami come si vola,
dimmi come liberarmi da questi pesi,
che mi trattengono a terra
nell'ombra fredda di quest'inferno.

Spiegami perché appari e poi fai male,
perché scorri ancora nelle mie vene,
perché sento risuonare la tua voce
presente in ogni battito di vita.

Vita che non è più vita,
questa è una morte viva.
Cosa cerchi qui? Non ho più nulla,
hai preso tutto quanto, vai via.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • augusta il 18/10/2012 16:48
    molto bella.. i miei complimenti
  • Anonimo il 19/12/2011 21:48
    "Vita che non è più vita,
    questa è una morte viva."
    bella
  • Alessio B. il 03/08/2011 15:22
    Ho apprezzato molto anche questa Capisco pienamente le sensazioni che hai voluto esprimere...
  • Giacomo Scimonelli il 04/07/2011 06:08
    dimenticare è molto difficile... specialmente quando chi deve farlo è una persona con un animo particolarmente difficile... hai espresso molto bene in versi il tuo stato d'animo
  • Anonimo il 26/06/2011 13:06
    piena di dolore sofferta sentita... sicuramente prima o poi imparerai a volare te lo auguro... molto bella
  • ernesto musiari il 21/06/2011 09:35
    bella poesia, struggente. un amore intensissimo e travagliato.
    complimenti, brava!
  • Anonimo il 20/06/2011 20:27
    Le spiegazioni arrivano quando si cerca una risposta. Da quello che hai scritto, sembra piuttosto che vuoi allontanarti da una qualsiasi spiegazione. Pur sentendolo, al dolore si fugge anche ostinandosi a non ascoltarlo
  • denny red. il 18/06/2011 02:30
    Non c'è un perchè.. un presente..
    c'è solo un volo...
    Vai via.
    Ottima!!! Chiara
    Brava!!!


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0